BRAMBILLA:IL GOLF OPPORTUNITA’ PER ITALIA. FERRANTE (PD), IDEA BALZANA

golf immagine hamster.-89-1.jpg (399×294)

DI WILDGRETA

Cara Michela Brambilla, era stata in silenzio per diverso tempo, cosa mai la ha portata ad

interromperlo? E poi, mi scusi, perchè snobbare l’ippica?


NUMERO COSPICUO NUOVI VISITATORI RIATTIVANDO CIRCUITO VIRTUOSO.
(DIRE) Roma, 
16 apr. - "Il golf e in particolare  il turismo
sportivo legato al golf, rappresentano un'opportunita' 
per
portare un numero cospicuo di nuovi turisti nel nostro Paese e
riattivare un circuito virtuoso 
in grado di incentivare il giro
d'affari". Con queste parole il ministro del Turismo, Michela
Vittoria 
 Brambilla, commenta il disegno di legge approvato questa
mattina dal Consiglio dei ministri. 
"Il nostro obiettivo  e'
quello di costruire nel nostro paese, come hanno fatto ad esempio
Spagna,
 Portogallo, Tunisia e Marocco, un segmento forte
dell'offerta turistica legata al golf- afferma 
 Brambilla- per far
si' che l'Italia possa vincere la concorrenza internazionale
diventata fortissima
 nel bacino del Mediterraneo e non rimanere
esclusa da un mercato che muove miliardi di euro".
 A fronte della consapevolezza che il turismo estero "sia una
delle risorse potenzialmente piu' importa
nti per lo sviluppo
economico del Paese- continua il ministro del Turismo- si avverte
la necessita' di
 individuare settori specifici di business che
diano continuita', anche nei periodi di bassa stagione, 
alle
attivita' turistiche ricettive, ai servizi e alla vendita del
'prodotto Italia' in genere".
 (Com/Ran/ Dire)
16:31 16-04-10

 

TURISMO. FERRANTE (PD): CON IL GOLF NEI PARCHI ARRIVA CEMENTO

 

DA BRAMBILLA IDEA BALZANA, PRESTIGIACOMO SI OPPONGA.

 

(DIRE) Roma, 16 apr. - "I campi da golf in aree protette sono il

cavallo di Troia per avviare delle speculazioni edilizie dove il

cemento non dovrebbe assolutamente entrare". Lo dice il senatore

del Pd Francesco Ferrante in merito al ddl sul golf approvato

oggi dal Cdm. "Il golf, che coniuga sport e cura dell'ambiente,

puo' essere lo strumento per valorizzare aree degradate e da

recuperare- valuta Ferrante- ma il ministro Brambilla, con questa

idea balzana, autorizza invece una nuova aggressione al

patrimonio paesaggistico del nostro Paese in nome di interessi

privati".

Il golf "e' sicuramente uno sport interessante, che permette

un'attivita' fisica all'aria aperta a tutte le eta', e puo'

essere utile anche in funzione del rilancio del turismo in alcune

aree del Paese- prosegue il senatore Pd- ma di certo non puo'

essere il pretesto per dare il via libera ad alberghi e resort

nelle aree di maggior pregio dell'Italia".

Cio' detto, "mi auguro che il ministro dell'Ambiente Stefania

Prestigiacomo- conclude Ferrante- si opponga a questa trovata

della sua collega di governo, anteponendo la salvaguardia del

paesaggio a un campo a 18 buche, con mega resort annesso, che

potrebbe sorgere  nel bel mezzo della tenuta di San Rossore in

Toscana o nel parco naturale della Biderosa in Sardegna".

 

 

(Com/Ran/ Dire)

16:41 16-04-10

 

Turismo, Italia.it: “In Liguria c’è anche il mare”

italiablogrosso1.jpg (567×595)

Italia.it, gli addetti ai lavori: “Sito lacunoso e impreciso”

Liguria. La nuova versione online del sito italia.it – portale ufficiale del turismo italiano – con le sue “lacune” che riguardano la nostra regione (e non solo), incassa inevitabilmente qualche critica di cittadini e “addetti ai lavori”.

Anche su Facebook e su Friendfreed, social network dove è tuttora in corso una discussione tra esperti e operatori turistici che Roberta Milano, esperta in web marketing per il turismo dell’Università di Genova, sta monitorando. “Opinione dominante – dice – è che si tratti di un restyling (di stampo un po’ antico) senza miglioramenti sostanziali. La Liguria, nello specifico, è indubbiamente descritta in modo riduttivo, non si trovano link esterni al sito nemmeno a quelli istituzionali, l’unico capoluogo che ha una pagina dedicata è Genova (e solo in italiano)”.

“Dopo una decina di righe descrittive dei nostri boschi e della vita mondana si trova scritto: “Altra grande risorsa della Liguria è il mare”. Ad oggi, nel bene o nel male, il segmento balneare rappresenta nettamente la nostra principale attrazione. Relegarla in fondo non la trovo una grande scelta. Inoltre tra le località citate in seguito troviamo nell’ordine: Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Sestri Levante, Baia del Silenzio, Chiavari.Sanremo, Bordighera e Alassio, Portovenere con l’isola Palmaria e Lerici In sintesi una sola località del savonese. Mi sembra un po’ poco per la provincia che vale il 41% delle presenze turistiche dell’intera Liguria. Se poi si utilizza il motore interno “cerca Italia” in lingua inglese, mettendoci cioè nei panni di un turista straniero, alla parola “italian riviera” con cui è conosciuta all’estero la Liguria, la nostra regione appare solo in quinta posizione dopo Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Lazio”.

Pare inoltre che non sia stato richiesto l’aiuto da parte delle regioni per completare il sito. Una mancanza che, evidentemente, ha porttao a queste lacune

MICHELA BRAMBILLA: IL PORTALE ITALIA.IT E’ UN FLOP. BERLUSCONI SPARISCE DALL’HOMEPAGE

http://blog.tagliaerbe.com/wp-content/uploads/2009/07/italia-it.jpg

DI WILDGRETA

Ci eravamo già occupati della creatura di Michela Brambilla, ovvero il sito da 9 milioni di euro che in passato ne era costati 45 (poi chiuso da Rutelli), e nato per promuovere l’Italia.La rossa Brambilla, come sapete,  ha voluto lanciarsi nell’impresa di rianimare il turismo italiano riesumando il vecchio sito, ma con un nuovo logo, una nuova architettura, ecc. Le visite, però, racconta l’Espresso, sono solo poche centinaia al giorno e provengono solo dall’Italia.In pratica, ne fa di più Wildgreta a costo zero.Come mai? Nel pieno dello scandalo Noemi, era proprio il premier a dare il benvenuto in Italia agli ipotetici turisti.Oggi, invece, abbiamo scoperto che Berluscon ed il suo messaggio al miele sono spariti, la homepage appare più varia e le voci sono aumentate.Eppure i risultati tardano ad arrivare.Sarà che la politica non va d’accordo con il web, visto che tutti i maggiori portali politici sono un autentico disastro.Ce lo racconta Flavia Amabile su La stampa.it, con l’articolo “You tube de noantri”.Anche i siti della Camera dei Deputati e della Gelmini sono un flop, perchè non sono aggiornati, sono scarsi di contenuti in alcuni casi sono anche vietati i commenti.La politica fa a botte con la rete, forse perchè proprio non sa usarla.E allora perchè buttare i soldi? Bè, magari, si può accontentare qualche amico con la scusa del nuovo sito internet, tanto a pagare non sono loro. Siccome mi rifiuto di credere che i politici non trovino webdesigner all’altezza, opto per l’ipotesi “vecchio amico”. Certo, poi, non bisogna lamentarsi se la rete batte la politica sia sul fronte dell’informazione che su quello dl design.Volete vedere come appare Italia.it senza il benvenuto del Premier? Cliccate qui: http://www.italia.it/it/home.html.A mio parere è meglio di prima, ma peggio di come lo avrebbe fatto “uno bravo” guidato da qualcuno “con la testa”.

Italia.it

Sito ufficiale del turismo Italiano

MICHELA BRAMBILLA, PORTALE ITALIA.IT:LA SUA “CREATURA” COSTERA’ SOLO 5Mln di Euro

http://blog.joocode.com/wp-content/uploads/2009/07/italia.it.jpg

Note di Wildgreta

Peccato che il ministro Brambilla, non si sia posto il problema della imbarazzante presenza del premier in homepage.Berlusconi dà addirittura il benvenuto in Italia, come se fosse Villa Certosa.Di questi tempi e con gli scandali che tanto interesse hanno suscitato sulla stampa estera, forse sarebbe stato più saggio far capire ai turisti che se vengono in Italia, non è per fare un favore a Berlusconi, nè per andare “a escort”….Speriamo che dalla versione definitiva del portale, sparisca il fastidioso messaggio di benvenuto, davvero fuori luogo.

TURISMO: BRAMBILLA, PORTALE ITALIA COSTERA’ 5 MLN CONTRO 43 MLN PRECEDENTE

Roma, 10 ott. – (Adnkronos) – Il nuovo Portale Italia “costera’ 5 milioni di euro contro i 43 spesi dal precedente governo per una esperienza che poi si e’ rivelata fallimentare”. A chiarirlo nel corso della trasmissione ‘Zona Severgnini’ e’ il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla che coglie anche l’occasione per evidenziare come l’attuale sito online, vale a dire il demo promozionale on line messo a punto in attesa del lancio del Portale, “e’ stato realizzato dall’Aci e non e’ costato un euro ai contribuenti” .

articoli correlati:

MICHELA BRAMBILLA: ESPORTIAMO GLI INSULTI DELLA SINISTRA, PIU’ DEL MADE IN ITALY

MICHELA BRAMBILLA:500 EURO AL GIORNO PER PORTARLA AL LAVORO


Gli allegri sprechi della deputata rossa del Pdl con




Gli allegri sprechi della deputata rossa del Pdl con la Mercedes a noleggio


LEGGI L’ARTICOLO:

LA BRAMBILLA FACEVA IL “CASTING” PER LE EUROPEE?

angela-sozio1

(Angela Sozio, secondo Vernola, una delle mancate candidature in Europa)

Di Wildgreta

Secondo l’ex parlamentare europeo Vernola, era Michela Brambilla a selezionare le ragazze fornite di book fotografico e ad inviare i loro nominativi a Berlusconi. Un lavoro prezioso fatto per scegliere le candidate al parlamento europeo. Lo sfogo di Veronica, a questo punto, appare sempre più chiaro.  Ma insomma, quante erano le persone incaricate di trovare ragazze adatte ad essere candidate e non solo? Secondo Vernola, avrebbero dovuto essere candidate anche la D’Addario e Angela Sozio.Il famoso corso di politica per veline, infatti, era cucito su misura per ragazze inesperte, dotate però di bella presenza.Una sorta di “Grande Fratello” trasferito a Bruxelles.Ma la politica non era una cosa seria?

Ecco l’articolo con l’interista completa a Vernola: LEGGI QUI

—————————————————————————————

Turismo, Berlusconi:”Ecco il nuovo logo “Italia”, l’immagine del nostro paese era appannata”

http://mobile.ilmattino.it/MsgrNews/HIGH/20090606_berlusconi_el_pais.jpg

LEGGI L’ARTICOLO:Brambilla: ecco il nuovo logo “Italia”

————————————————————————————————————————————————————————

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: